ENTI DI FORMAZIONE
a cura di Centro Studi Orientamento


BURSON-MARSTELLER
Palazzo Recalcati - Via Amedei, 8 - 20123 MILANO
Tel. (+39) 02721431 - Fax (+39) 02878960
E-mail burson_italia@it.bm.com - Website www.bm.com - www.bursonmarsteller.it

CHI È BURSON-MARSTELLER
Fondata nel 1953 a New York, Burson-Marsteller è da anni leader a livello mondiale nella elaborazione e gestione di strategie e piani di comunicazione. La società è presente in 55 paesi al mondo con 46 sedi e 46 uffici affiliati. Burson-Marsteller fa parte del gruppo WPP, uno dei più grandi gruppi di comunicazione nel mondo, quotato alla Borsa di Londra, ed è presente in Italia con uffici a Milano e a Roma.
La missione di Burson-Marsteller è contribuire ai risultati di business delle aziende; tecniche e strumenti di comunicazione sono utilizzati per migliorare la percezione che dell'azienda hanno i suoi interlocutori (consumatori, azionisti, istituzioni, media, ecc.).
Sul mercato nazionale opera dal 1982 in due sedi, Milano e Roma, con oltre 50 professionisti che uniscono alla conoscenza delle tecniche e degli strumenti più avanzati di comunicazione quella di specifici settori di attività (finanziario, telecomunicazioni, prodotti di largo consumo, farmaceutico, trasporti).
Burson-Marsteller applica ovunque la stessa metodologia. Questo è reso possibile da specifici programmi di formazione, da un sistematico confronto tra i professionisti che operano nei diversi paesi, da una banca dati che raccoglie le informazioni su oltre 2.000 piani di comunicazione.
L'organizzazione in network permette di rispondere alle esigenze internazionali dei clienti garantendo coerenza nell'applicazione delle strategie di comunicazione.

IL PROFESSIONISTA DELLA COMUNICAZIONE
Negli ultimi anni la comunicazione d'impresa si è imposta come fattore strategico per il conseguimento degli obiettivi di business. Questo cambiamento è il risultato di diversi fenomeni. L'attenzione dei consumatori per la qualità dei prodotti e dei servizi offerti dalle aziende è progressivamente aumentata con un conseguente miglioramento degli standard, ma anche con un livellamento dell'offerta che rende difficile distinguersi sul mercato.
La competizione, sempre più estesa in ambito internazionale, richiede strategie di comunicazione sofisticate che devono risultare efficaci in contesti culturali diversi.
La necessità di operare su scala più ampia, unitamente ai processi di privatizzazione, ha spinto le aziende verso i mercati finanziari: nuovi target (investitori) si sono aggiunti a quelli abituali (consumatori e utenti).
L'importanza assunta dalla comunicazione è confermata dalla crescita degli investimenti e dalle modalità operative dei professionisti che se ne occupano in azienda; sempre più vicini alle funzioni di sviluppo del business e finanziarie, sempre più vicini al top management.
Per gestire la comunicazione in questo scenario servono figure professionali altamente qualificate. Burson-Marsteller, che opera sui mercati più avanzati, ha messo a punto una metodologia, il Perception Management, che si fonda proprio sul nuovo ruolo attribuito alla comunicazione, leva strategica per il conseguimento degli obiettivi di business. Questo metodo è stato collaudato in anni di lavoro al fianco delle più grandi aziende multinazionali. Burson-Marsteller mette questo patrimonio a disposizione dei professionisti del futuro.
Dal 1982, anno in cui ha iniziato a operare in Italia, Burson-Marsteller ha formato alcuni tra i migliori professionisti della comunicazione, che oggi lavorano per grandi aziende italiane ed estere. L'attenzione alla formazione è da sempre una caratteristica distintiva della Società che, a partire dal 1990, organizza un Master aperto ai giovani che vogliono intraprendere la professione del comunicatore.
Il Master permette di acquisire le competenze proprie delle diverse discipline (relazioni pubbliche, pubblicità, media buying, customer relationship management) e gli strumenti utilizzati nella comunicazione. Ampio spazio viene riservato all'analisi dei casi aziendali e alle esercitazioni (individuali e di gruppo) nella convinzione che la professione s'impara soprattutto sul campo.


This page copyright by Centro Studi Orientamento - All rights reserved

INDICE DEGLI ENTI DI FORMAZIONE    FORMAZIONE    GUIDA