ENTI DI FORMAZIONE
a cura di Centro Studi Orientamento


IUSS - ISTITUTO UNIVERSITARIO DI STUDI SUPERIORI DI PAVIA
Viale Lungo Ticino Sforza, 56 - 27100 PAVIA
Tel. (+39) 0382375811 - Fax (+39) 0382375899
E-mail info@iusspavia.it - Website www.iusspavia.it
Direzione: Collegio Cairoli - Piazza Cairoli, 1 - 27100 PAVIA
Tel. (+39) 03821750058-1986 - Fax (+39) 03821750059
E-mail direzione@iusspavia.it

La Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia nasce nel 1997 grazie a un accordo di programma tra l'Università di Pavia e il Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. Fin dal suo avvio sono coinvolti nel progetto i collegi di merito pavesi (Ghislieri, Borromeo, S. Caterina, Collegio Nuovo) e i collegi dell'Università degli Studi di Pavia.
Nel 2005 IUSS è stato riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione come "Scuola Superiore a ordinamento speciale" diventando il quarto istituto italiano di questo tipo dopo la "Normale", la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e la SISSA di Trieste.
Obiettivo di IUSS è offrire un'alta formazione universitaria attraverso percorsi formativi pre e post-laurea e promuovere la ricerca d'eccellenza.
L'attività formativa dello IUSS prevede corsi ordinari pre - laurea articolati in quattro aree (scienze umane, scienze sociali, scienze e tecnologie e scienze biomediche), master internazionali di secondo livello e dottorati di ricerca. IUSS ha attivato rapporti di collaborazione con più di 80 università e istituti di ricerca internazionali e oltre 40 atenei, istituzioni e centri di ricerca italiani.
Inoltre, IUSS ha istituito nel 2003, insieme al Dipartimento della Protezione Civile, all'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e all'Università di Pavia, la fondazione Eucentre, centro europeo per la formazione e la ricerca in ingegneria sismica che dispone di oltre 100 ricercatori e docenti e di un avanzato laboratorio per la simulazione sismica.
In media è ammesso ai corsi ordinari uno studente su quattro che affrontano il test d'ammissione. Il 90% degli studenti ammessi completa gli studi nei tempi previsti dagli ordinamenti nazionali, il 98% ottiene un voto di laurea di 110 e lode.
A sei mesi dal diploma il 98% dei diplomati allo IUSS risulta occupato o impegnato in una nuova attività formativa, contro il 73,7% della media nazionale.

LA FORMAZIONE
L'attività formativa dello IUSS si compone di corsi ordinari pre-laurea, dottorati di ricerca e Master internazionali di secondo livello, che coinvolgono ogni anno oltre 450 studenti.
Nel 2010 si sono diplomati allo IUSS 150 allievi tra corsi ordinari, dottorati di ricerca e master di secondo livello. Per l'anno accademico 2010-11 sono stati ammessi ai corsi ordinari 58 nuovi studenti.
IUSS organizza inoltre ogni anno corsi di alta formazione e seminari rivolti sia agli iscritti ai corsi pre-laurea che agli studenti esterni.

L'attività formativa prevede trenta corsi ordinari pre-laurea che integrano e approfondiscono il percorso di studi universitario degli allievi, quattro Master e cinque dottorati di ricerca.

I corsi ordinari si articolano in quattro aree:
- scienze umane
- scienze sociali
- scienze e tecnologie
- scienze biomediche.

I cinque corsi di dottorato sono in:
- economia, diritto e istituzioni
- ingegneria sismica e sismologia
- scienze biomolecolari e biotecnologie
- meccanica computazionale e materiali avanzati
- comprensione e gestione delle situazioni estreme

MASTER DI SECONDO LIVELLO
Frequentati in media da cento allievi ogni anno, il 50% dei quali provenienti dall'estero, i master di secondo livello dello IUSS si avvalgono della collaborazione di oltre 180 docenti provenienti da Università, aziende ed enti italiani ed esteri, tra cui figurano, ad esempio, la Stanford University, l'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE).
I Master in ingegneria sismica e gestione dei rischi e delle emergenze sono organizzati in collaborazione con i centri di ricerca e formazione creati da IUSS per approfondire i particolari aspetti di questi due settori.

Il Master in ingegneria sismica coinvolge:
- la Fondazione Eucentre, centro europeo per la formazione e la ricerca in ingegneria sismica, che dispone di oltre 100 ricercatori e docenti e di un avanzato laboratorio per la simulazione sismica. Eucentre è stata fondata nel 2003 da IUSS in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e l'Università degli Studi di Pavia.
- la Rose School, la Scuola europea di formazione avanzata in riduzione del rischio sismico, fondata da IUSS nel 2000, la cui attività didattica post-laurea (Master, dottorati, corsi brevi) coinvolge ogni anno oltre cinquanta allievi da tutto il mondo.
Il Master in gestione del rischio e delle emergenze è organizzato in collaborazione con UME (Understanding and Managing Extremes) Graduate School, nata nel 2010 dalla collaborazione tra IUSS e Eucentre e specializzata nella formazione negli ambiti della valutazione e riduzione del rischio connesso alle calamità e della gestione multidisciplinare delle emergenze.

Come si accede: Accedono ai Master gli studenti laureati nelle discipline richieste da ciascun corso, selezionati da una commissione dello IUSS in base ai posti disponibili.
La commissione valuta i candidati sulla base del percorso di studi accademico e del curriculum vitae.

I Master dello IUSS:
- Master in cooperazione allo sviluppo diretto da Gianni Vaggi, professore ordinario di economia dello sviluppo all'Università degli Studi di Pavia, Organizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, si propone di preparare professionisti capaci di lavorare a livello internazionale nelle istituzioni e nelle grandi organizzazioni impegnate nella cooperazione allo sviluppo e nelle aziende che lavorano nei Paesi emergenti. Dura 16 mesi e prevede un periodo di stage all'interno di organizzazioni internazionali. Scadenza iscrizioni: 31 Maggio 2012 (per gli studenti stranieri è raccomandata l'iscrizione entro il 30 Aprile). Inizio Master: Ottobre 2012.
- Master in ingegneria sismica e sismologia diretto da Gian Michele Calvi, professore ordinario in ingegneria sismica dello IUSS di Pavia. Il Master si propone di formare ingegneri esperti nella progettazione antisismica e nella valutazione e recupero delle strutture colpite da terremoti. Studi di progettazione, centri di ricerca, imprese attive nella costruzione e produzione di materiale da costruzione sono gli sbocchi professionali del Master. Tra le discipline del corso figurano geologia, geotecnica, progettazione di nuove strutture ed adeguamento di strutture esistenti. È rivolto a laureati in ingegneria civile, geotecnica e edile e architettura. Ha una durata di 18 mesi che comprendono lezioni in aula ed esercitazioni pratiche in collaborazione con la Fondazione Eucentre. Le lezioni sono in inglese. Scadenza iscrizioni: 30 Marzo 2012. Inizio Master: Settembre 2012.
- Master in tecnologie nucleari e delle radiazioni ionizzanti diretto dal professore Andrea Borio di Tigliole del Laboratorio di Energia Nucleare Applicata (Lena) dell'Università degli Studi di Pavia.
Il Master forma specialisti nel campo dell'applicazione delle tecnologie nucleari ("non power", cioè non finalizzate alla produzione di energia). Tra i temi del corso, il monitoraggio delle radiazioni e della radioattività nell'ambiente, l'utilizzo delle tecnologie nucleari nella diagnostica e terapia medica e nell'industria farmaceutica e agro-alimentare, dismissione degli impianti nucleari. Il Master è aperto a laureati in fisica, ingegneria, chimica, farmacia e scienze biologiche. Ha una durata di un anno con 4-6 mesi di stage nelle aziende partner. Scadenza iscrizioni: 30 Giugno 2012. Inizio Master: Novembre 2012.
- Master nella gestione del rischio e delle emergenze diretto da Gian Michele Calvi, professore ordinario in ingegneria sismica dello IUSS di Pavia; coordinato da Helen Crowley, UME (Understanding and Managing Extremes) Graduate School. Obiettivo del Master è formare professionisti nella valutazione del rischio dovuto alle calamità, sia naturali che causate da fattori umani, biomedici e tecnologici e nella gestione delle emergenze che ne conseguono. Gli sbocchi professionali sono aziende di assicurazione e riassicurazione, istituzioni nazionali e internazionali impegnate nella gestione delle calamità.
Prevede un approccio multidisciplinare con corsi di economia, diritto, ingegneria, psicologia, medicina, statistica, ecc. Si rivolge a laureati in discipline scientifiche. Ha una durata di 18 mesi, 12 in aula e 6 di stage in centri di ricerca e aziende convenzionate. È organizzato dalla UME (Understanding and Managing Extremes) Graduate School, la scuola fondata da IUSS e dalla Fondazione Eucentre. Scadenza iscrizioni: 30 Marzo 2012. Inizio Master: Settembre 2012.


This page copyright by Centro Studi Orientamento - All rights reserved

INDICE DEGLI ENTI DI FORMAZIONE    FORMAZIONE    GUIDA